Copywriter e content creator, ho scritto per brand come Nestlé, Levissima, Céréal, Perugina, Rovagnati, Segafredo, Nespresso, Cafè Royal, Arval e Zeta, sui profili social e per l’e-commerce di Bruno Barbieri, Marco Bianchi e altri grandi influencer del food.

Siccome ci tengo a quello che penso, di solito anziché dirlo lo scrivo: articoli, racconti e anche un romanzo, che si intitola Nessuno lo dirà al posto tuo e che forse un giorno pubblicherò. Mi piace circondarmi di libri e non so resistere al fascino di saggi su argomenti per cui gli amici mi prendono in giro.

Tra le cose che più ho amato fare ci sono: aver fantasticato di iscrivermi all’Università dell’Occulto, per poi decidere di frequentare un master in scrittura creativa (che in fondo, forse, è la stessa cosa), aver tradotto un’opera teatrale di Hanif Kureishi, fondato un blog di racconti, studiato russo, creato un contest letterario e messo in ordine alfabetico per autore la mia libreria (ci è voluto molto tempo).